Londra, 2 Settembre 2018, ore 13:12.

Sono nella capitale del Regno Unito per un workshop fotografico e la la sessione pratica si svolge in Brick Lane, la strada più famosa di East London e meglio nota come Banglatown perché si trova nel cuore della comunità Bangladesh-Shyleth.

Domenica la strada si riempie di bancarelle dove si può trovare qualsiasi cosa: abbigliamento vintage, gioielli, oggetti di modernariato e perfino tortellini fatti a mano e offerti ai passanti per l’assaggio infilzati da uno stuzzicadenti e intinti nel ragù di carne fumante; il tutto in una scenografia composta di graffiti che tappezzano i muri.

Per chi ama la street photography la situazione è ideale; purtroppo per me però l’aereo che mi deve riportare a casa mi impedisce di rimanere a lungo e quindi devo salutare il maestro e gli altri allievi in anticipo rispetto all’orario prestabilito.

Sto uscendo da Brick Lane quando, dall’altra parte della strada, un anziano cammina lentamente con la testa china sorreggendosi sul bastone; siccome il soggetto è molto interessante attendo qualche secondo per poterlo fotografare con lo sfondo di un graffiti: scatto, guardo sul monitor e… non lo vedo più! Ah, no… si è mimetizzato con il graffiti, il camaleonte!

Adesso posso tornare a casa, soddisfatto.

Dati Tecnici:

  • Obiettivo 50 mm
  • Apertura diaframma f/6.3
  • Tempo di esposizione 1/160 sec
  • Sensibilità ISO-200